Riapre Borgo Santo Pietro, esclusivo boutique hotel toscano

Segnatevi la data: 4 maggio. Il prezioso boutique hotel a cinque stelle Borgo Santo Pietro riapre per la stagione turistica con una tenuta ancora più grande, ecologicamente certificata. Dai 100 ettari dello scorso anno, ora gli ospiti potranno godere di uno spazio raddoppiato. I lavori di ampliamento comprendono una fattoria con 300 pecore e artigiani che producono formaggi tipici sul posto e vanno a rafforzare ulteriormente la filosofia del ristorante Meo Modo, 1 stella Michelin, “dalla fattoria al piatto”. Lo chef, infatti, propone opere d’arte culinaria a KM zero, collaborando direttamente con i contadini della fattoria. Oltre a ciò, Borgo Santo Pietro riapre i battenti con un nuovo, rinnovato Treehouse Bar e Trattoria che serve piatti della tradizione toscana usando gli stessi ingredienti proposti presso il ristorante stellato, oltre che basi imprescindibili della famosa e apprezzata scuola di cucina della tenuta.

giardin_de_fiori_003_1.jpg__530x380_q85_crop-True_upscale-TrueIl Borgo, che nel Medioevo era un luogo di cura per i pellegrini, continua oggi la sua missione di eremo di pace, garantendo agli ospiti un soggiorno rilassante e lontano dalla frenesia quotidiana, vero e proprio tempio di benessere, soprattutto interiore. Con 13 acri di giardino, percorsi tra la foresta e lungo il fiume Merse, i visitatori avranno l’opportunità unica di immergersi letteralmente nella natura. Per gli amanti del relax, inoltre, la spa del Borgo propone trattamenti olistici a base di erbe fresche appena colte, utilizzate internamente per produrre creme e oli. Uno dei massaggi più famosi del Relais è il “Premio della Natura” che consiste in scrub completo fatto con sale marino, rosmarino e basilico, massaggio completo con olio di Argan, prodotto internamente alla tenuta e, per finire, massaggio al viso e maschera a base di miele e lavanda. 120 minuti di relax, al costo di 270 €. A corollario dell’offerta esclusiva del Borgo, gli ospiti avranno anche l’opportunità di partecipare attivamente alla vita quotidiana del posto, visitando la fattoria e partecipando a tour a tema natura.

Sito nel cuore della Toscana, il Relais Borgo Santo Pietro mixa alla perfezioni i concetti di lussuoso boutique hotel a cinque stelle alla filosofia “dalla fattoria al piatto”; con 16 camere e suite arredate in stili diversi, il Relais è un’oasi di pace ed esclusività, immerso in un panorama che riporta indietro nel tempo, al XIII° secolo.

Unica nota dolente, il prezzo. La junior suite costa, a notte in occupazione doppia, a partire da 750 €. Un lusso non per tutti.

L’Italia sulla vetta del mondo

A livello di ospitalità, ovviamente. Ben 16 hotel italiani sono stati inseriti nella classifica dei migliori indirizzi ricettivi del globo e occupano le prime posizioni. Italia batte Inghilterra e America 16 a 0 (o quasi).

La classifica è stata stilata da Elite Traveler, pubblicazione newyorchese che viene distribuita sui jet privati e nei terminal dei summenzionati. Questa rivista si occupa di lusso e lifestyle e, per le sue indagini, coinvolge consumatori con un potere di spesa alto-altissimo. Roba da ricchi. Roba che noi, comuni mortali, ci permettiamo forse una volta nella vita, durante la luna di miele.

img-93-maxLa classifica di quest’anno ha posto l’accento sugli hotel più desiderati, bramati e amati al mondo. L’Elite Traveler Top 100 hotel, appunto. Una guida al lusso e all’esclusività che fornisce ai Paperoni mondiali consigli e dettagli su dove soggiornare e sui posti da non perdere.

Finalmente l’Italia primeggia per qualcosa di positivo, anche se dipende dai punti di vista. Sulla vetta del mondo troviamo Positano. E le successive 15 posizioni sono tutte occupate da hotel italiani. Un risultato mai raggiunto da alcun’altra destinazione, città o contea. Con buona pace di francesi e inglesi che si sentono sempre migliori di tutti. Viva il Made in Italy, dunque.

Tra le città principali inserite al vertice troviamo Venezia, Positano, Firenze, Capri, Ravello, Roma e Milano. Per le regioni, viene menzionata la Sardegna. Per quanto riguarda le capitali mondiali, New York, Londra e Parigi provano a tenere testa al Bel Paese.

Scopriamo insieme quali sono gli indirizzi al top, per portafogli altrettanto elitari.

  1. Capri Palace Hotel & Spa, Capri
  2. J.K. Place Capri, Capri
  3. Villa d’Este, Cernobbio
  4. Belmond Villa San Michele, Firenze
  5. Four Seasons Hotel Firenze
  6. Park Hyatt Milano
  7. Belmond Hotel Splendido, Portofino
  8. Il San Pietro di Positano, Positano
  9. Le Sirenuse, Positano
  10. Belmond Hotel Caruso, Ravello
  11. Palazzo Avino, Ravello
  12. Hotel de Russie, Roma
  13. Hotel Cala di Volpe, Luxury Collection Hotel
  14. Aman Venezia, Venezia
  15. Belmond Hotel Cipriani, Venezia
  16. Palazzo Gritti, a Luxury Collection Hotel, Venezia

Perché sono così unici? Il San Pietro di Positano 5* lusso (Relais & Chateaux), per esempio, è l’unico hotel della città ad avere accesso diretto alla spiaggia privata. Una location magica circondata da acque cristalline e sulla cui spiaggia troviamo un ristorante e un bar. Ma non solo. Gli ospiti possono anche prenotare Joey per l’intera giornata. Non è un maggiordomo, né una baby-sitter, ma uno yacht privato che permette di godere nel modo più esclusivo ed elitario possibile della bellezza della costiera amalfitana senza mischiarsi troppo alla plebe. Alla maggior parte di noi, insomma. 496 € in bassa stagione, a notte (IVA esclusa, ma colazione compresa…)

Il Belmond Hotel Cipriani, per contro, dispone di una piscina olimpionica, l’unica di questo genere a Venezia, mentre gli ospiti di Palazzo Gritti hanno la possibilità, se lo desiderano, di seguire i corsi di cucina veneziana presso la Scuola Epicurea. La camera classica, qui, costa a partire da 600 € a notte, in bassa stagione.

Prezzi alti, sì, ma non completamente inavvicinabili.

Per il resto del mondo, invece, spiccano New York con i suoi Four Seasons Hotel, Mandarin Oriental, The Greenwich Hotel, The Peninsula, The St. Regis New York, il Carlyle, A Rosewood Hotel e il Baccarat Hotel & Residence.

Bene, non ci resta che tenere d’occhio i siti per approfittare delle super offerte scontate che, prima o poi, quasi tutti gli hotel fanno.